Nella giornata del 19 gennaio, in prossimità del Giorno della Memoria, il Presidente Sergio Mattarella ha nominato senatrice a vita Liliana Segre, internata bambina e sopravvissuta ad Auschwitz.
Liliana Segre fu avviata ad Auschwitz il 30 gennaio 1944, col secondo convoglio, in totale furono 15, di cui ben 11 solo per Auschwitz, in partenza dal tristemente famoso Binario 21 della Stazione Centrale di Milano.
E' stato solo nel 1990 che Liliana Segre si è sentita pronta a "rompere il silenzio". Da quel momento non ha mai più smesso di testimoniare gli orrori della Shoah, ha incontrato studenti e professori, giovani e ragazzi, scolaresche di ogni ordine e grado.
E’ presidente del Comitato per le "Pietre d'inciampo" della città di Milano.
IL Binario 21 è diventato luogo di memoria e di incontro con le realizzazione del Memoriale della Shoah

Arona, da sabato 02 dicembre a domenica 10 dicembre 2017
Rassegna Partigiani sovietici nella Resistenza italiana
Qui la locandina con tutte le manifestazioni
E qui il documento di presentazione dell'iniziativa da parte dei promotori, la Città di Arona ed la Sezione Anpi «Carlo Barberi» di Arona

Omegna, giovedì 30 novembre 2017, ore 11,00, al Cinema Teatro Sociale di Omegna - In occasione del 70° Anniversario della promulgazione della COSTITUZIONE la Sezione di Omegna e Zona Cusio dell'Anpi, l'Istituto Storisco della Resistenza
«P. Fornara» e la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Omegna propongono
Costituzione della Repubblica Italiana
Intervengono il Dott. Giovanni Cerutti ed il Prof. Enrico Grosso

Novara, venerdì 24 novembre 2017, ore 20,30, nel salone della Camera del Lavoro, Via Mameli 7/b
La CGIL di Novara e del VCO, L'Istituto Storico della Resistenza «Piero Fornara» ed il Comitato Anpi di Novara propongono
Storie di calcio e Resistenza Persecuzione e Resistenza sotto il Nazifascismo
Introduce:
Attilio Fasulo, Segretario Generale CGIL Novara e Vco
Intervengono;
Giovanni Cerutti, Direttore Scientifico dell'Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea
«P. Fornara»
Paolo Sollier, Calciatore, Allenatore e Scrittore

Ameno, domenica 19 novembre 2017 - I Comuni di Ameno, Anzola d'Ossola, Omegna, Pettenasco e la Sezione Anpi di Omegna e Zona Cusio commemorano il 73° Anniversario dei Partigiani caduti a Pecorino (Cascine di Ameno) il 17 novembre 1944

Novara, martedì 24 ottobre 2017, in mattinata, in Piazza Martiri ed in Piazza Cavour
Commemorazione del
73° Anniversario trucidati
di Piazza Martiri e Piazza Cavour

Aprire la pagina qui sopra linkata con tutti i dettagli della giornata

Novara, Vignale, domenica 27 agosto 2017, 73°ANNIVERSARIO 13 MARTIRI di VIGNALE - Visionare la
Locandina del Programma
oppure accedere alla pagina Attività per maggiori informazioni
Qui la pagina di storia





Altre notizie dall'archivio dal 2017 al 2018

Altre notizie dall'archivio dal 2015 al 2016

Altre notizie dall'archivio dal 2013 al 2014

Altre notizie dall'archivio dal 2002 al 2012


Le raccolte di fotografie pubblicate sul nostro sito


Calendario della Resistenza: tante date e tanti Caduti da ricordare

Comitato provinciale di Novara


Venerdì 26 gennaio 2018, alle ore 21,00, presso la Sala Teatro Istituto San Lorenzo, Viale Ferrucci 33, - NOVARA



APRILE

Prova anche tu,
una volta che ti senti solo
o infelice o triste,
a guardare fuori dalla soffitta
quando il tempo è così bello.
Non le case o i tetti, ma il cielo.
Finché potrai guardare
il cielo senza timori,
sarai sicuro
di essere puro dentro
e tornerai
ad essere Felice.




Anna Frank





Una iniziativa del Comitato Provinciale Anpi di Novara e della Sezione Anpi di Novara Marcella Balconi, con il patrocinio del Comune di Novara


Ricordiamo la Giornata della Memoria attraverso il lavoro degli studenti della sezione musicale dell'Istituto Comprensivo Bellini con un lavoro origianale dal titolo:

Una lapide in Via Mazzini


«Gli stava dinanzi un uomo basso, tarchiato, il capo coperto fin sotto gli orecchi da uno strano berretto di pelliccia. Come era grasso! Sembrava gonfio d’acqua, una specie di annegato. Indicò la lapide. ‘Geo Josz?’ Si dichiarò dispiaciuto. Eh già – sospirò –: la lapide avrebbe dovuto essere rifatta, dato che quel Geo Josz, lassù, cui in parte risultava dedicata, non era altri che lui stesso, in carne e ossa.»



Spettacolo in parole e musica liberamente tratto da "Cinque storie ferraresi" di Giorgio Bassani, Ed. Feltrinelli. A cura di Mariano Arenella.




Per una migliore leggibiltà della locandina, a pieno formato, dovete consultare questa pagina .





   CHI SIAMO




   LA COSTITUZIONE della
   REPUBBLICA ITALIANA












Contatore visite a partire da
04 agosto 2014


Contatore accessi gratuito